I cicli dei cinque movimenti (con audio della meditazione)


i cinque movimenti

i cinque movimenti

I 5 movimenti (o elementi o anche trasformazioni) della filosofia taoista: un modo di osservare se stessi e il mondo e magari capirsi un po’ di più. (E il bonus della meditazione guidata per provare ad ascoltarli nel corpo).

La filosofia taoista (e la medicina cinese, e lo shiatsu quindi) parlano dei 5 movimenti come delle cinque modalità in cui il Tao si può esprimere nell’universo. Il Tao non si può spiegare in un articolo di un blog, tra l’altro non sono nemmeno sicura che saprei raccontartelo per bene. Spiegare il Tao significherebbe spiegare una cultura, un concetto, un popolo, un modo di vedere il mondo che non ci è proprio. Credo che il Tao vada vissuto più che compreso.

Tutto (tutto: dal gatto di casa all’aria che respiri all’evento catastrofico, al giornale che stai leggendo) è osservabile dal punto di vista del Tao. Il Tao che è unico, in continuo movimento circolare, che nel suo continuo movimento si trasforma nel Taiji e il Taiji che si manifesta nei cinque movimenti, che si trasformano l’uno nell’altro senza mai esaurirsi, si nutrono, si controllano, interagiscono tra loro in cicli di creazione, controllo e distruzione.

Sono stata chiara? No, appunto, lo so.

I cinque movimenti sono Metallo, Terra, Fuoco, Legno, Acqua.

Come ho farfugliato sopra, non sono elementi isolati l’uno dall’altro come siamo abituati ad intenderli noi, ma si fondono l’uno nell’altro supportandosi (nel ciclo di nutrimento) e dandosi dei confini (nel ciclo di controllo).
Quello che a me piace è raccontarli con degli esempi, ma anche insegnare ad ascoltarli nel corpo, facendoli scoprire nella propria vita (sei in una fase Acqua o Fuoco? e in questa tua fase Fuoco com’è il tuo Legno? sta nutrendo il tuo Fuoco nel modo corretto oppure no? e qual è il modo corretto per il tuo Fuoco di essere nutrito? e la tua Acqua? riesce a controllare il fuoco oppure sta per succedere un casino e tu non hai il numero dei pompieri?)

Il ciclo di creazione e di controllo del Wu-Xing (I cinque movimenti)

Il ciclo di creazione e di controllo del Wu-Xing (I cinque movimenti) Questo file deriva da Wuxing fr.svg: . Con licenza CC BY-SA 3.0 tramite Wikimedia Commons.

Il ciclo di creazione dei cinque movimenti

L’energia Acqua nutre l’energia Legno, così come gli alberi hanno bisogno di acqua per crescere e fiorire.

L’energia Legno nutre l’energia Fuoco: per ardere il fuoco ha bisogno di essere costantemente nutrito di legna, altrimenti si spegnerà.

L’energia Fuoco nutre l’energia Terra, fertilizzandola con la cenere.

L’energia Terra nutre l’energia Metallo, conservando al suo interno i giacimenti di metalli.

L’energia Metallo nutre l’energia Acqua: (qui c’è un po’ di sospensione del giudizio, non è banale come tutti gli altri collegamenti) l’acqua sgorga dalla roccia, che è composta di metalli. In alcuni testi si dice anche che l’acqua viene trasportata, e quindi accolta, in recipienti di metallo.

Il ciclo di controllo dei cinque movimenti

L’energia Acqua controlla l’energia Fuoco: con l’acqua possiamo delimitare il campo d’azione del fuoco, ma anche spegnerlo.

L’energia Fuoco controlla l’energia Metallo: con il fuoco forgiamo i metalli, plasmandoli. Possiamo anche distruggerli irrimediabilmente.

L’energia Metallo controlla l’energia Legno: con le asce in metallo potiamo gli alberi, per permettere una crescita migliore ma possiamo anche tagliarli completamente.

L’energia Legno controlla l’energia Terra: le radici degli alberi trattengono la terra.

L’energia Terra controlla l’energia Acqua: con la terra costruiamo dighe, deviamo il corso dei fiumi, interriamo torrenti e ruscelli.

Masunaga, nel suo Shiatsu, non ha mai parlato dei cinque movimenti.

Dall’alto della mia esperienza e conoscenza del signor Masunaga (sic!) mi permetto di sostenere che probabilmente non l’ha fatto perché non ce n’era bisogno: nella sua cultura i cinque movimenti sono ovvi, quindi non c’è alcun bisogno di sottolinearne e spiegarne l’esistenza. Come dire: perché se ti sto insegnando ginnastica artistica ti devo spiegare che esiste la gravità terrestre e come funziona? lo sai che se salti in alto poi ricadi in basso, non serve che io ti stia a dire che se scivoli dalla trave cadi per terra, mi concentrerò piuttosto sullo spiegarti come fare a camminarci sopra senza tenere la faccia puntata in basso.

Per noi occidentali estranei a questi concetti, invece, non è per niente scontato capire, vedere e sentire questi cinque elementi, e soprattutto non è scontato percepirli dentro di noi.

Però quando ciò avviene, anche se per pochi istanti, è una scoperta eccezionale.

Ad un certo punto scatta qualcosa e comprendi, come nei racconti Zen.

E inizi ad intuire collegamenti, ti dai spiegazioni, trovi anche soluzioni.

Per aiutarti a capire cosa intendo ho preparato una meditazione guidata. Dura circa 15 minuti e ti porterà per boschi, laghi, in una piccola avventura alla scoperta dei cinque movimenti e del ciclo che li trasforma l’uno nell’altro e infine ricomincia da capo.

Se la provi, mi farebbe piacere sapere cosa ne pensi!

Buon viaggio!


Informazioni su Monja Da Riva

Sono Monja, un'operatrice shiatsu un po' particolare, uso lo shiatsu e tutto quello che ho imparato con più di vent'anni di danza e lavoro personale sulla consapevolezza corporea per ascoltare ed aiutare le altre persone ad ascoltarsi e a prendere coscienza profondamente del loro corpo. Lo faccio di persona, dal vivo, a Cascina (Pisa). Arriverò anche online, ci sto pensando! Nel frattempo se vuoi scrivermi ti leggo molto volentieri!