I cinque movimenti della filosofia taoista: il Metallo


L’energia Metallo per il taoismo e la medicina cinese: l’autunno, il lasciar andare. Guardare indietro a quello che si è stati e sorriderne.

Un bosco in autunno: lasciamo andare ciò che non ci serve, rimaniamo con è essenziale

L’autunno, il metallo: lasciamo andare ciò che non ci serve più, teniamo l’essenziale

Il Metallo è, nella rappresentazione dei 5 movimenti, quello subito successivo alla Terra (o al Fuoco, nella rappresentazione con la Terra centrale). L’energia Metallo è concentrata, rivolta verso l’interno. È il momento dell’anno in cui il raccolto è al sicuro nelle dispense e nei granai, il lavoro intenso dell’estate è finito e ci si può dedicare alla revisione di ciò che è stato, in vista del nuovo anno.

Si raccolgono le energie e si mettono insieme le proprie risorse, lasciando andare quello che non serve più.

Tutte le conclusioni sono Metallo, e sono un Metallo buono quando sono pulite, quando si riesce a lasciar andare davvero. Anche la celebrazione dei propri successi è Metallo: celebriamo per festeggiare la conclusione di un’esperienza, così potremo dedicarci ad altro.

L’emozione associata a questo movimento è la malinconia, ma quella col sorriso. Il ricordo sereno di qualcosa che è stato.

La malinconia, se fuori controllo, invade tutta la persona e può diventare chiusura, depressione.

La fase della vita associata a questa tipologia energetica è la vecchiaia, e con essa la morte: la fine di un ciclo. Il colore associato è il bianco, che per gli orientali è il colore del lutto. Per noi è difficile associare il bianco al lutto, però possiamo pensare al bianco come al nulla, al vuoto.

Una persona con un carattere principalmente Metallo sarà riflessiva, con una buona capacità di stare sola e contemporaneamente in grado di interagire bene con gli altri. Amerà meditare, se non in modo canonico cercherà comunque dei momenti per stare sola e magari in silenzio. Non sarà attaccata alle cose. Accetterà gli eventi della vita, e passerà oltre con relativa serenità.

I meridiani associati alla loggia Metallo sono Polmone e Intestino Crasso

Le funzioni dei due meridiani sono quelle di prendere il Ki (l’energia) dall’esterno ed eliminare ciò che non è più necessario: scambio ed eliminazione.

Polmone si occupa di prendere il Ki dall’esterno, portarlo all’interno e permettere al corpo di espellere il ki in eccesso (con la respirazione, per esempio). Intestino Crasso si occupa delle faccende più grossolane, più pratiche (come eliminare con le feci le sostanze non necessarie che sono entrate nel corpo con il cibo).

Al metallo è associata la pelle, con la quale scambiamo con l’esterno

Come sostenere l’energia Metallo?

È un buon momento per fare meditazione. Per dedicarti qualche minuto ogni giorno. Siediti con la schiena dritta, porta indietro le spalle, il mento leggermente inclinato verso lo sterno, chiudi gli occhi e inizia a respirare. Puoi usare, se vuoi, proprio il podcast (file audio) della meditazione guidata dell’elemento Metallo.

Una cosa molto simile alla meditazione sono anche degli esercizi lenti e in ascolto del tuo corpo.

Dal punto di vista pratico, puoi fare decluttering (parola molto di moda, vuol dire “butta via o regala tutto ciò che non ti serve”). Rifletti su cosa è per te essenziale.

Se non sai come fare posso aiutarti a trovare il tuo modo per riconoscere e prenderti cura della tua energia Metallo: con i trattamenti shiatsu oppure con le visualizzazioni guidate sui cinque movimenti:

aprile

Una giornata al Podere L'Agave – 30/04/2017

Informazioni su Monja Da Riva

Sono Monja, un'operatrice shiatsu un po' particolare, uso lo shiatsu e tutto quello che ho imparato con più di vent'anni di danza e lavoro personale sulla consapevolezza corporea per ascoltare ed aiutare le altre persone ad ascoltarsi e a prendere coscienza profondamente del loro corpo. Lo faccio di persona, dal vivo, a Cascina (Pisa). Arriverò anche online, ci sto pensando! Nel frattempo se vuoi scrivermi ti leggo molto volentieri!